Camminiamo in un mondo fantastico...
Il cammino di un bambino che cresce è la strada più magica che possa essere mai percorsa.
La nostra missione è tenerli per mano, stimolando la loro naturale propensione alla scoperta, all' apprendimento, ed al gioco.
Ciò che ci attende è un mondo pieno di sorprese e divertimento.... buon viaggio a tutti !!!

 

 

La più grande difficoltà che una persona adulta incontra nell' apprendimento di una lingua straniera è rappresentata dal fatto che ogni singola parola viene pensata nella propria lingua madre, tradotta a mente e poi pronunciata nella lingua desiderata.

Consentire ai bambini di effettuare un percorso di avvicinamento all' inglese permette di regalare loro la possibilità di "pensarlo" direttamente ogni qualvolta la loro volontà sia quella di esprimersi in questa lingua. Tutto questo è possibile grazie ad una corretta e divertente esposizione alla lingua straniera fin dai primissimi mesi di vita.

 

Se il bambino, già dal nido, entra in contatto con la lingua straniera ed inizia a giocare con essa, avrà inoltre la possibilità di apprendere in modo spontaneo e naturale le differenze tra i suoni delle due lingue, il tutto in un età in cui nulla è vissuto come un compito, bensì come puro divertimento.

Tutti noi sappiamo come, per esempio, i cinesi abbiano difficoltà nel pronunciare la nostra "R". Ovviamente non dipende da problemi fisiologici, perchè la forma e la funzionalità della loro bocca è identica alla nostra. Semplicemente il motivo risiede nel fatto che i cinesi da piccoli non vengono abituati alla R, in quanto non presente nella loro lingua madre con il suono che noi conosciamo. Il superamento di questo ostacolo è, in pratica, ciò che si ottiene attraverso l' esposizione di bambini piccoli ad una seconda lingua. Quella che viene definita "sensibilizzazione fonetica" è proprio la capacità di famiiarizzare con suoni che la nostra lingua madre non include.

Numerosi studi scientifici dimostrano la straordinaria capacità, presente in ogni bambino, di apprendere le cose nuove. Questa capacità deve essere semplicemente stimolata dagli adulti in modo adeguato, ed è presente in tutti i campi, compreso l' apprendimento delle lingue.

Giocare da subito con l' inglese permette al bambino di divertirsi al nido con delle attività svolte insieme agli amichetti ed all' educatrice, e gli regala per il futuro basi linguistiche inglesi uniche ed irripetibili. Questa possibilità viene considerata irripetibile perchè familiarizzare fin da piccoli con la seconda lingua permette di acquisire una sensibilità ai suoni che la caratterizzano; se, invece, il bambino non entra in contatto con la lingua straniera fino ad un età più avanzata, perderà tutti questi vantaggi e dovrà poi ricorrere al più faticoso metodo degli adulti.

Apprendere l' inglese insieme alla lingua madre può essere un "gioco da bambini", purchè venga fatto con metodologie adatte, appositamente ideate e strutturate con lo scopo di divertirsi ed imparare contemporaneamente.

Sulla bacheca dell' asilo troverete l'articolo completo, con le metodologie ed i format applicati da Fiabaland per favorire l' avvicinamento dei bambini all' inglese. Restiamo a disposizione delle famiglie per qualsiasi informazione.